Direzione Artistica
Antonella Lombardo

Tecnica Jazz


La danza jazz è l’insieme di vari stili e tecniche di danza non facili da etichettare. Anticamente questo termine indicava una tradizionale danza della comunità afro-americana ma ha preso spunto anche da altre civiltà: ha ereditato il movimento europeo che ha affinato e contribuito all’eleganza nel movimento, e quello africano che ha dato l’impulso ritmico e il fascino primitivo. Il termine "danza jazz" viene usato per descrivere un tipo di movimento in continua evoluzione proprio perché legato ai cambiamenti della cultura.
La danza jazz è conosciuta come "danza moderna" e nella nostra scuola viene adottato come programma ormai da 20 anni il metodo Matt Mattox e Eugene Luis Facciuto perchè è un metodo altamente formativo e permette di ottenere ottimi risultati.
Questo metodo è la prima danza jazz codificata che nasce a New York negli anni Sessanta.
L'italo americano E. L. Facciuto, all'età di 21 anni, viene investito da un'auto; "non potrà più camminare", gli dicono. Lavorerà per anni per riprendere il controllo di tutti i muscoli. Nasce così la sua danza e il primo codice jazz, complicato e ricco come il suo stile.
Importante è la fase tecnica, in cui si isolano le parti del corpo, contrazione e relax, spalle e bacino e dopo un warm up controllato si arriva agli allungamenti con il lavoro a terra. Solo dopo, si può partire con lo studio al centro e la coreografia.
Metodo d'elezione per la formazione di danzatori di stile jazz che contribuisce a sviluppare e valorizzare le caratteristiche di equilibrio e coordinazione di ogni singolo allievo.



Back